Massachusetts, sicuramente uno degli stati più importanti per la storia degli Usa.
Nel 1620 i padri pellegrini approdarono sulla costa e iniziarono i primi insediamenti.

Lo stato si estende dalla punta della penisola di Cape Code al confine con lo stato di New York ( Albany)

Il Paesaggio è caratterizzato dal blu dell’Oceano Atlantico in contrasto con le numerose vette vicine alla costa.

È uno degli stati più caratteristici degli Usa, in quanto si possono incontrare numerose piccole comunità in tipico stile, fino ad arrivare a grandi città come Boston, capitale dello stato.

Il mare è uno dei punti di forza di questo stato per l’avvistamento delle balene e per la presenza di tanti fari, alcuni accessibili anche per visite interne, alcuni vi si può soggiornare:

Monomoy Point Light famoso per avvistamento balene – inizio maggio / fine ottobre;
Cape Ann Twin lights per potervi soggiornare)

Per poter vedere le Balene, assolutamente fare escursione sulla nave Whole Watching ( 30 metri) con la presenza di un biologo e un naturalista esperto sulla migrazione delle balene.

I porti principali per fare escursione balene: Rockport – Gloucester – Plymouth – Cape Code.
Altra città importante dello stato del Massachusetts è Salem, famosa per la caccia alle streghe.

Gloucester:
– Porto + antico d’America
– molte tradizioni e culture locali
– Famosa per la sua spiaggia Long Beach, molto lunga e sabbiosa ideale per le famiglie.

Salem:
– Città “stregata” sulla costa, molto suggestiva
– 25 km da Boston
– Tanti musei legati alla magia, ma anche ai nativi americani e alla storia della marina
– Famosa ovviamente per il processo alle streghe del 1692.
– Vi hanno girato numerose serie tv( vista da Strega), molti film ( la Tempesta perfetta, la lettera scarlatta) e scritto diversi romanzi ( Moby Dick).
– Salem Witch Museum
– Importantissima festa di Halloween che dura tutto il mese di ottobre.

Boston:
– Capitale dello stato
– Famosa per i tantissimi college, Università ( MIT, Harvard)e centri scientifici.
– Metropolitana più antica d’America.
– Città ricca di storia e tradizione
– Importantissimo da percorrere è il Freedom trail ( 4 km), percorso di mattoni rossi con la storia della rivoluzione Americana e punto centrale della città; meglio percorrerlo a piedi o bici.
– Si può acquistare il Boston City Pass ( -50% sui musei)
– Boston Tea party Ships museum, museo interattivo davanti all’hotel Intercontinental, personale con abiti d’epoca, ti fanno rivivere atmosfera del passato.
– New England Acquarium
– Faneuil Hall Marketplace, tanti negozi e artigianato locale.

Plymouth:
– Porto dove approdarono i padri pellegrini nel 1620
– Plymouth Plantation Museum, museo rievocativo su come vivevano in quell’epoca.
– Attraccato al porti si può vedere il mayFlower II, replica del vascello storico utilizzato dai padri pellegrini per arrivare dall’Inghilterra alla costa Usa.

New Bedford:
– Città delle baleniere
– Numerosi parchi e spiaggie pubbliche, deliziosa la cucina etinca.

Cape Code ( capo merluzzo)
– 80 km da Boston / 320 km da NY
– Grandi spiagge con dune a perdita d’occhio, posto molto tranquillo e incontaminato.
– 15 centro abitati sulla penisola
– 8 fari funzionanti
– Meta per Golfisti dove si trova uno dei campi piu belli al mondo.
– Numerosi concerti ed eventi stagionali
Museo sulla storia della famiglia Kennedy
– Bello Fare una crociera sulla baia

Isola di Nuntucket:
– Km di spiaggia
– Acque calme a nord
– Ideale per soggiorni romantici, con natura e tranquillità
– Si arriva in traghetto da Cape Code o dalla vicina Martha’s Vineyard.
– Piccola cittadina ok per la fuga di un giorno ( no auto, vanno benissimo i mezzi locali)
– Spiagge di surfisti a sud dell’isola
– Vari musei

Isola di Martha’s Vineyard:
– Isola + grande
– Non ci sono catene alberghiere ma solo B&B, e piccoli ristoranti e bistrò gestiti localmente.
– Panorami spettacolari
– Villaggi tipici,
– Si arriva in traghetto da Cape Code
– Si può arrivare anche in auto ma il tkt macchina per traghetto, soprattutto in agosto è da prendere molto prima.
– 6 comunità sull’isola
– Spiagge per surfisti a sud dell’isola
– Famosa perché si mangia Astice